Antidepressivi in ​​gravidanza possono influenzare lo sviluppo cerebrale del bambino, afferma uno studio

Un nuovo studio avverte che l’assunzione di antidepressivi come il Prozac durante la gravidanza può influenzare lo sviluppo cerebrale del bambino e potenzialmente portare a disturbi mentali in età adulta.

La ricerca, pubblicata venerdì sulla rivista Nature Communications, è considerata la prima a fornire prove dell’impatto diretto della serotonina, un ormone del benessere, sullo sviluppo fetale della corteccia prefrontale, una parte chiave del cervello.

Scienziati presso l’Università di Colorado Anschutz Medical Campus hanno concentrato la loro ricerca sull’antidepressivo fluoxetina, venduto con il nome commerciale di Prozac e Sarafem, tra gli altri, che agisce aumentando i livelli di serotonina.

Gli scienziati hanno scoperto che la serotonina influenza in modo significativo i cambiamenti e l’adattamento delle connessioni tra i neuroni, contribuendo alla capacità del cervello di imparare e adattarsi. Interrompere queste connessioni durante lo sviluppo precoce può favorire vari disturbi mentali.

“Il comprendere questa correlazione ha il potenziale per aiutare con l’intervento precoce e lo sviluppo di nuove terapie per disturbi neurosviluppo che coinvolgono la disregolazione della serotonina”, ha affermato Oh.

Oh suggerisce che le donne in gravidanza debbano essere consapevoli degli effetti collaterali potenziali dell’assunzione di antidepressivi e delle alternative farmacologiche per la depressione postpartum, poiché la fluoxetina non solo attraversa la placenta, ma può anche essere trasmessa ai bambini tramite l’allattamento al seno.

Un dato emerso da uno studio condotto tra il 2015 e il 2018 ha rilevato che il 17,7% delle donne adulte negli Stati Uniti ha riportato l’utilizzo di farmaci antidepressivi nel corso degli ultimi 30 giorni. E questo era prima della pandemia di COVID-19, poiché gli studi hanno dimostrato che l’ansia e la depressione sono aumentate considerevolmente dal 2020.

Quindi, sebbene l’utilizzo di antidepressivi durante la gravidanza possa essere necessario in alcuni casi, è importante valutare attentamente i rischi e benefici per la salute del bambino e della madre. La consapevolezza di queste informazioni può aiutare a prendere decisioni informate in termini di trattamento e assistenza medica durante la gravidanza.

FAQ:

1. Qual è l’impatto dell’assunzione di antidepressivi come il Prozac durante la gravidanza?
L’assunzione di antidepressivi come il Prozac durante la gravidanza può influenzare lo sviluppo cerebrale del bambino e potenzialmente portare a disturbi mentali in età adulta.

2. Qual è l’ormone coinvolto nello sviluppo fetale della corteccia prefrontale?
L’ormone coinvolto nello sviluppo fetale della corteccia prefrontale è la serotonina.

3. Cosa fa l’antidepressivo fluoxetina?
L’antidepressivo fluoxetina, venduto con il nome commerciale di Prozac e Sarafem, aumenta i livelli di serotonina.

4. Come influenza la serotonina lo sviluppo e l’adattamento delle connessioni tra i neuroni?
La serotonina influenza in modo significativo i cambiamenti e l’adattamento delle connessioni tra i neuroni, contribuendo alla capacità del cervello di imparare e adattarsi.

5. Quali sono i potenziali effetti collaterali dell’assunzione di antidepressivi durante la gravidanza?
L’assunzione di antidepressivi durante la gravidanza può causare potenziali effetti collaterali sia per il bambino sia per la madre.

Definitions:
– Gravidanza: lo stato di essere incinta.
– Serotonina: un ormone che regola l’umore, il sonno e altre funzioni cognitive.
– Corteccia prefrontale: una parte del cervello coinvolta nella pianificazione, nella presa di decisioni e nel controllo degli impulsi.
– Neuroni: cellule specializzate nel trasmettere segnali elettrici e chimici nel cervello e nel sistema nervoso.

Related links:
Nature Communications – Il rapporto della ricerca
Università di Colorado Anschutz Medical Campus – Sito web ufficiale del laboratorio di ricerca