Artista di Seattle sopravvive a un brutale attacco notturno

Un’artista di Seattle è sopravvissuta a un brutale attacco notturno che ha messo a rischio la sua vita. Danielle Oyster, conosciuta come Bunky, ha raccontato a KIRO 7 News l’episodio per la prima volta.

La sera del 10 febbraio, mentre si stava dirigendo verso la vicina metropolitana leggera, Oyster è stata aggredita da tre persone in Cal Anderson Park verso mezzanotte.

“Un uomo si è avvicinato di corsa e mi ha colpito in testa con una pietra. Immediatamente è saltato fuori un altro uomo. Poi una donna è saltata sopra di me. Mi ha tenuta giù e ha iniziato a picchiare il mio viso”, ha raccontato Oyster.

È stata colpita ripetutamente con una pietra e con i pugni.

“Continuavo a gridare ‘perché state facendo questo? Per favore, smettete'”, ha detto Oyster.

I suoi aggressori le hanno rubato il portafoglio e lo zaino, continuando ad attaccarla fino a farla svenire.

Si è risvegliata all’Harborview Medical Center.

Bunky ha ricevuto punti di sutura per le ferite alla testa, ma queste hanno causato un’infezione batterica che ha portato a una malattia delle carni. Ha subito interventi chirurgici mercoledì sera e prevede di affrontare una lunga strada verso la guarigione. Spera che i medici possano salvare il suo occhio, tornando a dedicarsi completamente alla sua arte.

Oyster è scettica sul fatto che i suoi aggressori vengano arrestati, ma ha deciso di parlare pubblicamente per mantenere le donne all’erta e in vita.

Inoltre, Bunky ha creato una raccolta fondi su GoFundMe per sostenere le spese mediche, a cui puoi contribuire cliccando qui.

Selezionato dall’articolo:

FAQ:
1. Cosa è successo a Danielle Oyster?
Danielle Oyster, conosciuta come Bunky, è stata attaccata brutalmente da tre persone mentre si dirigeva verso la metropolitana leggera. È stata colpita ripetutamente con una pietra e con i pugni, subendo gravi ferite.

2. Quando è avvenuto l’attacco?
L’attacco si è verificato la sera del 10 febbraio, intorno a mezzanotte, nel Cal Anderson Park a Seattle.

3. Quali sono state le conseguenze per Oyster?
Oyster ha subito ferite alla testa che hanno richiesto punti di sutura. Tuttavia, le ferite hanno causato un’infezione batterica che ha portato a una malattia delle carni. È stata sottoposta a interventi chirurgici e dovrà affrontare un lungo periodo di guarigione.

4. È stata rubata?
Sì, durante l’attacco, i suoi aggressori le hanno rubato il portafoglio e lo zaino.

5. Ci sono state conseguenze legali per gli aggressori?
Al momento, non ci sono informazioni sulla cattura degli aggressori. Oyster è scettica sul fatto che vengano arrestati.

Termini chiave:
– Metropolitana leggera: un sistema di trasporto pubblico urbano che utilizza veicoli leggeri, come treni o tram, per il trasporto su rotaia.

Link correlati:
Collegamento alla raccolta fondi per le spese mediche di Bunky