Benefici e tipi di cioccolato: quale scegliere?

Il cioccolato è da sempre considerato una fonte di piacere e comfort per molte persone, ma è anche dato che ci fa star bene. Ma è veramente salutare per noi? La risposta è sì, ma solo se si sceglie il tipo di cioccolato giusto.

Il cioccolato extra-nero naturale è ricco di flavonoidi, sostanze appartenenti alla categoria dei polifenoli. I flavonoidi hanno un alto contenuto di antiossidanti, che proteggono le cellule dai radicali liberi dannosi che aumentano il rischio di cancro, malattie cardiache e altre patologie. Quindi, mangiare cioccolato extra-nero naturale in modo moderato può essere un’aggiunta salutare alla dieta quotidiana.

Davide Grassi, professore associato di medicina interna all’Università di L’Aquila in Sant’Omero, Italia, che ha condotto numerosi studi sugli effetti del cioccolato sulla salute, sostiene che i flavonoidi sono benefici per i vasi sanguigni e la salute in generale, riducendo il rischio di problemi cardiaci e altre malattie croniche.

Ma è importante fare la differenza tra cacao naturale, che proviene dai fagioli di cacao nella foresta pluviale, e il cioccolato industriale, che viene prodotto combinando il cacao con zucchero e altri ingredienti.

Il cioccolato fondente spesso contiene maggiori quantità di cacao, meno zucchero e più flavonoidi, ed è considerato la forma più salutare di cioccolato. È di solito meno zuccherato rispetto ad altre forme di cioccolato e non contiene latte o grassi aggiunti. Quindi, più è scuro, meglio è.

Consigliamo di cercare il cioccolato fondente con una percentuale di cacao del 70% o più. Alcuni esperti ritengono che una percentuale di cacao ancora più alta, come l’80% o più, sia ancora migliore, in quanto più cacao solitamente significa meno zucchero.

Tuttavia, è importante fare attenzione alle quantità consumate poiché il cioccolato è comunque ricco di calorie. Gli esperti consigliano di mangiare almeno una tavoletta di cioccolato fondente (circa 28 grammi) ogni due giorni, ma non più di due tavolette al giorno.

Ricordatevi di limitare il consumo di cioccolato al latte o cioccolato bianco, poiché contengono meno cacao e più zucchero. Inoltre, cercate il marchio di certificazione Fair Trade, Rainforest Alliance o UTZ per garantire pratiche sostenibili e giuste nella produzione del cacao.

Infine, non dimenticate che il cioccolato non deve essere considerato un cibo “salutare” come frutta e verdura fresca, ma neanche dovete privarvene. Mangiare cioccolato può donarvi gioia e felicità, quindi non abbiate paura di concedervi una piccola pausa dolce di tanto in tanto.

Domande frequenti sul cioccolato:

1. Il cioccolato è salutare per noi?
Sì, il cioccolato può essere salutare se si sceglie il tipo giusto.

2. Quali sostanze benefiche contiene il cioccolato extra-nero naturale?
Il cioccolato extra-nero naturale è ricco di flavonoidi, che sono antiossidanti che proteggono le cellule dai radicali liberi dannosi.

3. Quali sono i benefici dei flavonoidi presenti nel cioccolato?
I flavonoidi sono benefici per i vasi sanguigni e la salute in generale, riducendo il rischio di problemi cardiaci e altre malattie croniche.

4. Qual è la differenza tra cacao naturale e cioccolato industriale?
Il cacao naturale proviene dai fagioli di cacao nella foresta pluviale, mentre il cioccolato industriale è prodotto combinando il cacao con zucchero e altri ingredienti.

5. Qual è la forma più salutare di cioccolato?
Il cioccolato fondente è considerato la forma più salutare di cioccolato, poiché contiene maggiori quantità di cacao, meno zucchero e più flavonoidi.

6. Qual è la percentuale di cacao consigliata per il cioccolato fondente?
Si consiglia di cercare il cioccolato fondente con una percentuale di cacao del 70% o più. Alcuni esperti ritengono che una percentuale di cacao ancora più alta, come l’80% o più, sia ancora migliore.

7. Quante quantità di cioccolato fondente si può consumare al giorno?
Gli esperti consigliano di mangiare almeno una tavoletta di cioccolato fondente (circa 28 grammi) ogni due giorni, ma non più di due tavolette al giorno.

8. Quali tipi di cioccolato è meglio limitare?
È meglio limitare il consumo di cioccolato al latte o cioccolato bianco, poiché contengono meno cacao e più zucchero.

9. Quali marchi di certificazione cercare per garantire la sostenibilità nella produzione del cacao?
Si consiglia di cercare il marchio di certificazione Fair Trade, Rainforest Alliance o UTZ per garantire pratiche sostenibili e giuste nella produzione del cacao.

10. Il cioccolato può essere considerato un alimento salutare?
Il cioccolato non deve essere considerato un alimento “salutare” come frutta e verdura fresca, ma può donare gioia e felicità se consumato con moderazione.

Key Terms/Jargon:
– Flavonoidi: Sostanze appartenenti alla categoria dei polifenoli, presenti in grandi quantità nel cioccolato extra-nero naturale e con proprietà antiossidanti.

Link consigliati:
Fair Trade: Link
Rainforest Alliance: Link
UTZ: Link