Il numero di casi di malattia di Lyme può essere sovrastimato dalla nuova metodologia di monitoraggio

Il numero di casi di malattia di Lyme riportati negli Stati Uniti nel 2022 potrebbe essere sovrastimato a causa di una nuova metodologia di monitoraggio, secondo un rapporto del Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

Il rapporto indica che nel 2022 sono stati segnalati più di 62.000 casi di malattia di Lyme, un aumento del 70% rispetto alla media annuale del periodo 2017-2019. Tuttavia, secondo il CDC, questo incremento significativo “riflette probabilmente i cambiamenti nei metodi di sorveglianza piuttosto che un cambiamento nel rischio di malattia”.

La maggior parte dei casi di malattia di Lyme negli Stati Uniti viene segnalata in una dozzina di giurisdizioni nel nord-est, nel medio-Atlantico e nel medio-ovest, dove le zecche sono particolarmente diffuse. Nel 2022, il Council of State and Territorial Epidemiologists ha modificato i criteri per la segnalazione dei casi di malattia di Lyme, permettendo a queste giurisdizioni ad alta incidenza di segnalare i casi basandosi esclusivamente su prove di laboratorio, senza bisogno di confermare con la raccolta di informazioni cliniche aggiuntive dai pazienti.

Secondo il rapporto del CDC, prima del 2022 alcuni casi potrebbero non essere stati segnalati perché i dipartimenti sanitari non erano in grado di confermare le informazioni cliniche. Questo cambiamento potrebbe aiutare a ridurre il carico di lavoro per gli operatori sanitari pubblici, in quanto l’aumento dei tassi di infezione aveva già creato sfide in alcune giurisdizioni. Le nuove metodologie potrebbero anche contribuire a individuare più casi e offrire una migliore comprensione generale e confronto delle tendenze tra le diverse giurisdizioni, ma potrebbero creare difficoltà nel monitorare le tendenze storiche precedenti al cambiamento.

Nonostante l’aumento significativo, il numero di casi di malattia di Lyme segnalati al CDC rappresenta solo una frazione del numero stimato di casi totali. Negli Stati Uniti ogni anno si stima che ci siano circa 476.000 diagnosi di malattia di Lyme, quasi otto volte in più rispetto ai casi catturati anche con i migliorati metodi di sorveglianza nel 2022.

Le malattie trasmesse da vettori, come zecche, zanzare, pulci e pidocchi, rappresentano una minaccia significativa per la salute pubblica, con un aumento dei casi negli Stati Uniti negli ultimi due decenni, secondo il CDC.

La malattia di Lyme è la malattia trasmessa da vettori più comune negli Stati Uniti, insieme al virus Zika, al virus del Nilo occidentale, alla dengue, alla malaria, alla peste, alla febbre maculata delle Montagne Rocciose e alla sindrome alfa-gal.

All’inizio di questo mese, il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti ha lanciato una strategia nazionale di salute pubblica per prevenire e controllare le malattie trasmesse da vettori nelle persone. Il piano coinvolge 17 dipartimenti e agenzie federali per comprendere meglio la diffusione delle malattie e sviluppare strumenti per diagnosticarle e trattarle.

“A causa dei cambiamenti nei modelli di utilizzo del territorio, dei viaggi e del commercio globali e di un clima in evoluzione, la minaccia delle malattie trasmesse da vettori, sia esistenti che emergenti, continua a crescere”, ha scritto l’HHS in un comunicato stampa sulla nuova strategia. “Mentre le zone geografiche dei vettori si espandono, il numero di patogeni diffusi dai vettori continua ad aumentare, ma attualmente esiste solo un vaccino disponibile per proteggere le persone contro quasi 20 minacce domestiche”.

FAQ:

1. Qual è il motivo per cui il numero di casi di malattia di Lyme riportati negli Stati Uniti nel 2022 potrebbe essere sovrastimato?
Il numero potrebbe essere sovrastimato a causa di una nuova metodologia di monitoraggio implementata dal Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

2. Qual è l’incremento percentuale dei casi di malattia di Lyme rispetto alla media annuale del periodo 2017-2019?
L’incremento è del 70%.

3. Dove si verificano maggiormente i casi di malattia di Lyme negli Stati Uniti?
La maggior parte dei casi viene segnalata nelle giurisdizioni nel nord-est, nel medio-Atlantico e nel medio-ovest, dove le zecche sono particolarmente diffuse.

4. Cos’è il Council of State and Territorial Epidemiologists e cosa ha modificato nel 2022?
Il Council of State and Territorial Epidemiologists ha modificato i criteri per la segnalazione dei casi di malattia di Lyme, permettendo alle giurisdizioni ad alta incidenza di segnalare i casi basandosi esclusivamente su prove di laboratorio, senza bisogno di confermare con la raccolta di informazioni cliniche aggiuntive dai pazienti.

5. Qual è l’effetto del cambiamento nella segnalazione dei casi di malattia di Lyme?
Il cambiamento potrebbe aiutare a ridurre il carico di lavoro per gli operatori sanitari pubblici, ma potrebbe creare difficoltà nel monitorare le tendenze storiche precedenti al cambiamento.

6. Quante diagnosi di malattia di Lyme si stima avvengano negli Stati Uniti ogni anno?
Si stima che ci siano circa 476.000 diagnosi di malattia di Lyme ogni anno negli Stati Uniti.

7. Quali sono le malattie trasmesse da vettori più comuni negli Stati Uniti?
Tra le malattie trasmesse da vettori più comuni negli Stati Uniti ci sono la malattia di Lyme, il virus Zika e il virus del Nilo occidentale, la dengue, la malaria, la peste, la febbre maculata delle Montagne Rocciose e la sindrome alfa-gal.

8. Qual è l’obiettivo della strategia nazionale di salute pubblica lanciata dal Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti?
L’obiettivo della strategia è prevenire e controllare le malattie trasmesse da vettori nelle persone.

9. Quanti dipartimenti e agenzie federali sono coinvolti nella strategia nazionale di salute pubblica per le malattie trasmesse da vettori?
La strategia coinvolge 17 dipartimenti e agenzie federali.

10. Quante minacce domestiche contro cui è disponibile un vaccino per proteggere le persone?
Attualmente, è disponibile un solo vaccino per proteggere le persone contro quasi 20 minacce domestiche.

Key terms:
– Malattia di Lyme: una malattia causata da un’infezione da batteri Borrelia trasmesse da zecche.
– Centers for Disease Control and Prevention (CDC): un’agenzia governativa degli Stati Uniti responsabile della salute pubblica e del controllo delle malattie.
– Council of State and Territorial Epidemiologists: un’organizzazione che rappresenta gli epidemiologi delle giurisdizioni statali e territoriali degli Stati Uniti.
– Strategia nazionale di salute pubblica: un piano di azione per prevenire e controllare le malattie trasmesse da vettori nelle persone.
– Malattie trasmesse da vettori: malattie causate da microrganismi come batteri, virus o parassiti che vengono trasmessi agli esseri umani attraverso zecche, zanzare, pulci e pidocchi.

Related links:
Centers for Disease Control and Prevention (CDC)
Harvard School of Public Health
National Institutes of Health (NIH)