La Consapevolezza dell’Ansia Negli Anziani

L’ansia è una grave condizione di salute mentale che può avere un impatto significativo sulla qualità della vita delle persone. In effetti, l’ansia grave può essere debilitante e colpisce fino al 20% delle persone oltre i 65 anni. Spesso viene sottodiagnosticata e non trattata correttamente, principalmente perché molti scambiano i sintomi dell’ansia negli anziani come una parte normale dell’invecchiamento. Ma fare solo poche domande può essere il primo passo per aiutare coloro che ne hanno bisogno.

Una persona su cinque nella terza età si sente come Christy Hart. “Invecchiare è difficile”, ha detto. Ma per la 69enne, la situazione è ancora più difficile. Combatte con ansia e depressione.

Spesso si tratta di un tipo comune di ansia chiamato disturbo d’ansia generalizzato (DAG), che spesso non viene diagnosticato correttamente. Secondo lo psichiatra geriatrico Eric Lenze, “la persona tipica con disturbo d’ansia generalizzato passa circa otto ore al giorno preoccupandosi. Quindi, è come avere un lavoro a tempo pieno passato a preoccuparsi”.

Ciò mette anche gli anziani a un rischio maggiore di ictus, insufficienza cardiaca, malattia delle arterie coronarie, malattie autoimmuni e demenza. Lenze ha affermato che un grosso problema è la mancanza di screening per l’ansia nei soggetti oltre i 65 anni.

Una ricerca pubblicata su JAMA Psychiatry ha scoperto che solo un terzo degli anziani con ansia riceve il trattamento adeguato. Lenze ha affermato che gli anziani dovrebbero essere sottoposti a screening annuale da parte del loro medico di base. Fare alcune semplici domande, come “Hai preoccupazioni ricorrenti che sono difficili da controllare? Hai difficoltà a dormire? Hai difficoltà di concentrazione o di pensiero?” potrebbe essere la chiave per aiutare gli anziani. Ha funzionato per Hart.

La terapia farmacologica e la terapia hanno cambiato la sua vita. “Voglio giocare con i cani. Voglio fare una passeggiata”, ha detto.

Gli esperti affermano che l’ansia è comune durante l’invecchiamento, ma non è una parte normale dell’invecchiamento se interferisce con la tua vita. Se sei preoccupato che tu o un tuo caro possiate soffrire di questo tipo di ansia, è importante parlare con un medico o con uno specialista della salute mentale. Una diagnosi precoce e un trattamento adeguato possono fare la differenza.

Frequently Asked Questions (FAQ) su l’ansia negli anziani:

1. Cosa è l’ansia negli anziani?
L’ansia negli anziani è una grave condizione di salute mentale che può avere un impatto significativo sulla qualità della loro vita. Può essere debilitante e colpisce fino al 20% delle persone oltre i 65 anni.

2. Perché l’ansia negli anziani viene spesso sottodiagnosticata?
Spesso l’ansia negli anziani viene sottodiagnosticata perché molti scambiano i suoi sintomi come una parte normale dell’invecchiamento.

3. Quali sono i sintomi dell’ansia negli anziani?
Alcuni sintomi comuni dell’ansia negli anziani includono preoccupazioni ricorrenti difficili da controllare, difficoltà nel dormire, difficoltà di concentrazione o di pensiero.

4. Che tipo di ansia colpisce spesso gli anziani?
Gli anziani sono spesso colpiti da un tipo comune di ansia chiamato disturbo d’ansia generalizzato (DAG), che spesso non viene diagnosticato correttamente.

5. Quali sono i rischi associati all’ansia negli anziani?
L’ansia negli anziani può metterli a un rischio maggiore di sviluppare condizioni come ictus, insufficienza cardiaca, malattia delle arterie coronarie, malattie autoimmuni e demenza.

6. Come posso aiutare un anziano con ansia?
È possibile aiutare un anziano con ansia facendo loro alcune semplici domande come “Hai preoccupazioni ricorrenti che sono difficili da controllare? Hai difficoltà a dormire? Hai difficoltà di concentrazione o di pensiero?” e incoraggiandoli a parlare con il proprio medico di base o uno specialista della salute mentale.

7. Come viene trattata l’ansia negli anziani?
Il trattamento dell’ansia negli anziani può comprendere terapia farmacologica e terapia psicologica. È importante parlare con un medico o uno specialista per una diagnosi precoce e un trattamento adeguato.

Per ulteriori informazioni sull’ansia negli anziani, puoi visitare il sito web principale: link name