L’aumento delle infezioni da Candida auris mette in allarme esperti sanitari

Un’infestazione allarmante della Candida auris resistente ai farmaci è stata recentemente segnalata a Seattle, nello stato di Washington. Questa mappa preoccupante mostra la diffusione dell’infezione micotica negli Stati Uniti, con dati che indicano una crescita esponenziale del morbo dal primo caso segnalato nel 2016. L’infezione da Candida auris si diffonde rapidamente, in particolare negli ambienti sanitari, e ha un alto tasso di mortalità.

Nonostante l’allarme suscitato dall’epidemia di Seattle, la presenza del fungo è stata riscontrata in altri stati negli anni precedenti. Secondo Forbes, la fonte dell’epidemia non è ancora stata confermata, ma tutte le persone infette erano pazienti dello stesso ospedale della città.

La Centres for Disease Control and Prevention (CDC) mette in guardia sul fatto che questa candida, nota anche come Candida auris o C. auris, rappresenta una “grave minaccia per la salute globale”. È resistente a molti, se non a tutti, i trattamenti attualmente disponibili ed è difficile da gestire per i professionisti medici in quanto può essere difficile da identificare.

I dati più recenti del 2022 evidenziano una crescita esponenziale dell’infezione micotica nel corso dell’ultimo anno. In tutto il paese sono stati segnalati 2.377 casi clinici e 5.754 casi di screening, di cui 276 in Illinois, 87 in Indiana e 22 in Kentucky.

Secondo il Dipartimento di Sanità dell’Indiana, la C. auris rappresenta una “minaccia globale per la salute”. “La C. auris è resistente a molti dei farmaci antifungini comunemente usati per trattare le infezioni. Può causare diversi tipi di infezioni, come infezioni del flusso sanguigno, delle ferite, del tratto urinario e dell’orecchio. Le infezioni invasive da C. auris sono state associate a una mortalità ospedaliera compresa tra il 30% e il 60%,” avvertono.

La CDC conferma che non esistono “sintomi comuni specifici delle infezioni da C. auris”. Tuttavia, il Centro Medico dell’Università di Davis afferma che sudorazione, febbre e brividi sono sintomi comuni per le persone che hanno contratto l’infezione fungina. “Il fungo può causare un’infezione del flusso sanguigno. Febbre, brividi, sudorazione e pressione sanguigna bassa sono i sintomi più comuni di un’infezione da C. auris. Sono state riscontrate infezioni in pazienti di tutte le età, dai neonati prematuri agli anziani,” dichiarano.

Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Illinois, invece, afferma che le infezioni da C. auris possono causare gravi infezioni, anche nel flusso sanguigno. Può persino causare infezioni sulla pelle di una persona. “La C. auris può causare infezioni del flusso sanguigno e persino la morte, in particolare nei pazienti ospedalizzati e negli anziani con gravi problemi di salute. Più di 1 su 3 persone con infezioni invasive da C. auris (ad esempio, un’infezione che colpisce il sangue, il cuore o il cervello) muore,” affermano.

Alcune persone con C. auris potrebbero non manifestare sintomi, ma possono comunque diffondere l’infezione ad altre persone. Può essere trasmessa tramite il contatto con una persona o attraverso il contatto con superfici comuni o oggetti contaminati. Secondo la CDC, l’igiene delle mani è una misura efficace per frenare la diffusione dell’infezione fungina. “Il disinfettante per le mani a base di alcol (ABHS) è il metodo preferito di igiene delle mani per la C. auris quando le mani non sono visibilmente sporche. Se le mani sono visibilmente sporche, lavarsi con sapone e acqua. Indossare i guanti non è un sostituto dell’igiene delle mani,” avverte la CDC.

Secondo la Cleveland Clinic, le persone con un sistema immunitario indebolito o compromesso e quelle con problemi di salute sottostanti sono più propense a subire gli effetti della C. auris. Inoltre, sono particolarmente suscettibili coloro che hanno recentemente subito un intervento chirurgico, che hanno seguito un lungo corso di antibiotici o che hanno trascorso un periodo prolungato in un ospedale o in una struttura sanitaria.

L’infezione micotica sta aumentando rapidamente e richiede un’attenzione costante. È fondamentale adottare misure preventive e di igiene per proteggere la salute e prevenire la diffusione dell’infezione da Candida auris.

Una sezione FAQ basata sui principali argomenti e informazioni presentate nell’articolo:

1. Che cos’è la Candida auris?
La Candida auris è un’infezione micotica che si diffonde rapidamente, in particolare negli ambienti sanitari, ed è resistente a molti trattamenti disponibili. Ha un alto tasso di mortalità.

2. Qual è la diffusione dell’infezione negli Stati Uniti?
L’infezione è stata riportata in diversi stati degli Stati Uniti, con numeri in aumento. Nel 2022 sono stati segnalati 2.377 casi clinici e 5.754 casi di screening.

3. Quali sono i sintomi dell’infezione da Candida auris?
Non esistono sintomi comuni specifici dell’infezione da Candida auris, ma i sintomi più comuni includono sudorazione, febbre e brividi. L’infezione può anche causare infezioni del flusso sanguigno e della pelle.

4. Come si diffonde l’infezione da Candida auris?
L’infezione può essere trasmessa attraverso il contatto con una persona infetta o attraverso il contatto con superfici comuni o oggetti contaminati. L’igiene delle mani è un’importante misura di prevenzione della diffusione dell’infezione.

5. Chi è più a rischio di contrarre l’infezione?
Le persone con un sistema immunitario indebolito o compromesso, con problemi di salute sottostanti o che hanno recentemente subito un intervento chirurgico, che hanno seguito un lungo corso di antibiotici o che hanno trascorso un periodo prolungato in un ospedale o in una struttura sanitaria sono più a rischio.

6. Come può essere prevenuta la diffusione dell’infezione da Candida auris?
È importante adottare misure preventive come l’igiene delle mani e evitare il contatto con persone o superfici infette. L’uso di disinfettante per le mani a base di alcol è raccomandato quando le mani non sono visibilmente sporche.

Definitions:
– Candida auris: Un’infezione micotica che si diffonde rapidamente, in particolare negli ambienti sanitari, ed è resistente ai farmaci antifungini comuni.
– CDC (Centers for Disease Control and Prevention): Istituto governativo statunitense con il compito di proteggere la salute pubblica e la sicurezza attraverso il controllo e la prevenzione delle malattie.
– Micosi: Un’infezione causata da funghi.

Suggested related links:
Centers for Disease Control and Prevention
Forbes
Cleveland Clinic

(Article modified and translated into Italian)