Morte di un uomo nel Michigan per una rara malattia fungina

Un uomo del Michigan è morto domenica in un ospedale di Detroit dopo una lunga battaglia contro una rara malattia fungina. Ian Pritchard, 29 anni di Harbor Springs, era in cura presso l’Ospedale Henry Ford di Detroit da dicembre, secondo quanto riportato da WPBN. Gli era stata diagnosticata la blastomicosi, un’infezione fungina rara. Inizialmente era stato ricoverato a Petoskey prima di essere trasferito a Detroit.

La famiglia di Pritchard aveva raccolto fondi attraverso una pagina GoFundMe per aiutare con le spese mediche. Al momento della stesura di questo articolo, la raccolta fondi è ancora aperta per aiutare con le spese funerarie. Sono stati raccolti più di 18.000 dollari.

Cos’è la blastomicosi

Secondo il CDC, la blastomicosi è un’infezione causata da un fungo chiamato Blastomyces. Il fungo vive nell’ambiente, particolarmente nei terreni umidi e nelle materie in decomposizione come legno e foglie. Negli Stati Uniti, il fungo vive principalmente negli Stati del Midwest, dell’America centrale e del Sud, in particolare nelle aree circostanti le valli dei fiumi Ohio e Mississippi, i Grandi Laghi e il fiume Saint Lawrence. Le persone possono contrarre la blastomicosi dopo aver respirato le spore fungine microscopiche presenti nell’aria. Sebbene la maggior parte delle persone che respirano le spore non si ammali, alcune svilupperanno sintomi come febbre e tosse, e l’infezione può diventare grave se non viene trattata.

La maggior parte delle persone che ha blastomicosi avrà bisogno di un trattamento antifungino. L’itraconazolo è un tipo di farmaco antifungino comunemente utilizzato per trattare la blastomicosi lieve o moderata, mentre l’amfotericina B è generalmente consigliata per la blastomicosi grave. Il medico potrebbe testare il sangue per verificare se la quantità di farmaco antifungino nel corpo è sufficiente. A seconda della gravità dell’infezione e del sistema immunitario del paziente, la durata del trattamento può variare da sei mesi a un anno.

In generale, la blastomicosi è rara. La maggior parte dei casi si verifica negli Stati Uniti e in Canada. La blastomicosi è segnalabile solo in alcuni stati degli Stati Uniti. I dati di questi stati mostrano una frequenza annuale di casi di circa ≤ 2 per 100.000 abitanti.

Una sezione FAQ basata sugli argomenti principali e le informazioni presentate nell’articolo:

Q: Chi era Ian Pritchard e cosa gli è successo?
A: Ian Pritchard era un uomo di 29 anni di Harbor Springs, Michigan, che è morto dopo una lunga battaglia contro la blastomicosi, una rara malattia fungina. Era in cura presso l’Ospedale Henry Ford di Detroit.

Q: Cos’è la blastomicosi?
A: La blastomicosi è un’infezione causata da un fungo chiamato Blastomyces. Il fungo vive nell’ambiente, particolarmente nei terreni umidi e nelle materie in decomposizione come legno e foglie.

Q: Come si contrae la blastomicosi?
A: Le persone possono contrarre la blastomicosi dopo aver respirato le spore fungine microscopiche presenti nell’aria. La maggior parte delle persone che respirano le spore non si ammala, ma alcune possono sviluppare sintomi come febbre e tosse.

Q: Quali sono i sintomi della blastomicosi?
A: I sintomi della blastomicosi possono includere febbre, tosse, affaticamento, dolori muscolari e articolari, perdita di appetito e sudorazione notturna.

Q: Qual è il trattamento per la blastomicosi?
A: La maggior parte delle persone che ha blastomicosi avrà bisogno di un trattamento antifungino. L’itraconazolo è un farmaco antifungino comunemente usato per la blastomicosi lieve o moderata, mentre l’amfotericina B è generalmente consigliata per la blastomicosi grave.

Q: Qual è la durata del trattamento per la blastomicosi?
A: La durata del trattamento può variare da sei mesi a un anno, a seconda della gravità dell’infezione e del sistema immunitario del paziente.

Q: La blastomicosi è una malattia comune?
A: No, la blastomicosi è una malattia rara. La maggior parte dei casi si verifica negli Stati Uniti e in Canada, e solo alcuni stati degli Stati Uniti la segnalano. La frequenza annuale di casi è inferiore a 2 per 100.000 abitanti.

Termini chiave:

– Blastomicosi: un’infezione causata dal fungo Blastomyces
– Spore: le cellule di riproduzione dei funghi
– Antifungino: un farmaco utilizzato per trattare le infezioni fungine
– Itraconazolo: un tipo di farmaco antifungino utilizzato per la blastomicosi lieve o moderata
– Amfotericina B: un farmaco antifungino usato principalmente per la blastomicosi grave

Link correlati:

CDC: Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie degli Stati Uniti, un’organizzazione che fornisce informazioni sulla salute pubblica
GoFundMe: una piattaforma di crowfunding online che aiuta a raccogliere fondi per cause personali o di beneficenza.