Prevenire la tosse convulsa e il norovirus durante i viaggi verso le Hawaii

Durante questa settimana, sono stati confermati cinque casi di tosse convulsa tra i visitatori a Oahu. Si trattava di visitatori provenienti dalla stessa famiglia che hanno alloggiato in un hotel di Honolulu. A causa di ciò, un bambino è stato ricoverato in ospedale. Nessuno di quelli colpiti era stato vaccinato contro questa malattia.

Non solo questo, ma la nave da crociera Queen Victoria della Cunard Line, con un carico di passeggeri malati di norovirus, è giunta nel porto di Honolulu questa settimana. Il norovirus è una parola che fa venire i brividi agli editor del Dipartimento di Sanità delle Isole Hawaii, che si sono ammalati di questo virus durante un viaggio dall’Hawaii all’Europa nel 2023. Non si tratta di una malattia da sottovalutare, questo è sicuro!

“Il Dipartimento di Sanità delle Hawaii sta collaborando con i Centers for Disease Control and Prevention e con altri stati per avvisare i viaggiatori che sono stati esposti a questa malattia.” – Dipartimento di Sanità delle Isole Hawaii.

La tosse convulsa è altamente contagiosa e si diffonde rapidamente tra le persone. Pur iniziando in maniera simile al raffreddore, evolve in accessi di tosse intensa che possono persistere per mesi.

Questi sono i primi casi di tosse convulsa nelle Hawaii dal 2023. L’ultimo caso risale a quasi un anno fa. Tuttavia, tra il 2019 e il 2023, il Dipartimento di Sanità delle Isole Hawaii ha segnalato 89 casi di tosse convulsa.

Le vaccinazioni contro la tosse convulsa sono il mezzo di prevenzione, e ne esistono due disponibili negli Stati Uniti. Secondo i CDC, “la vaccinazione è consigliata per tutti i neonati, i bambini, i preadolescenti e le donne in gravidanza. Anche gli adulti che non hanno mai ricevuto una vaccinazione dovrebbero fare l’iniezione Tdap.”

La tosse convulsa e i viaggiatori.
Questo annuncio sottolinea l’importanza della consapevolezza dei viaggiatori. La malattia rappresenta un rischio sia per i viaggiatori che per i luoghi che visitano. Questi casi recenti mettono in evidenza la possibilità di trasmissione della malattia tra i viaggiatori.

La tosse convulsa è particolarmente pericolosa nei bambini piccoli. Una diagnosi e un trattamento precoci possono contribuire a prevenire la diffusione della malattia e proteggere i visitatori e i residenti delle Hawaii.

Mentre la voglia di viaggiare ci chiama tutti, è importante rimanere informati e attivi riguardo ai potenziali rischi per la salute.

Molte tosse anche sui voli per le Hawaii questa settimana.
In mezzo alle usuali malattie da raffreddamento, influenza, RSV e Covid di quest’anno, stiamo notando una tendenza piuttosto sorprendente sui voli da e per le Hawaii. Ad esempio, è stato impossibile non notare quante persone tossivano durante un volo per Kauai ieri. Sembra esserci poca preoccupazione per la salute pubblica, con tosse e starnuti non coperti.

La tosse convulsa è una malattia che sinceramente non ci viene mai in mente. È causata da un batterio, il Bordetella pertussis, ma recenti focolai in altre parti del mondo l’hanno resa di attualità. Tuttavia, la tosse di ieri e quanto riferito dal Dipartimento dei Trasporti ci hanno ricordato l’importanza di essere più consapevoli di quanto vorremmo sui rischi per la salute associati ai viaggi.

La tosse convulsa si trasmette attraverso le goccioline respiratorie quando una persona infetta tossisce o starnutisce. Pertanto, costituisce un ambiente ideale per la diffusione in ambienti affollati come gli aeroporti, gli aerei e altri mezzi di trasporto pubblico.

Queen Victoria a Honolulu dopo l’epidemia di norovirus.
I CDC stanno indagando sull’epidemia che si è verificata sulla lussuosa nave da crociera, dove oltre 150 persone hanno segnalato malattie gastrointestinali, probabilmente causate dal norovirus.

La Queen Victoria era in viaggio dalla Florida alle Hawaii via San Francisco e poi in Australia, quando si è verificato l’epidemia. La nave aveva quasi 3.000 passeggeri e membri dell’equipaggio a bordo.

Il Dipartimento di Sanità delle Isole Hawaii ha dichiarato sulla situazione: “La causa delle malattie non è stata ancora confermata, ma i sintomi e la diffusione sembrano simili al norovirus. Il Dipartimento di Sanità continua a comunicare attivamente con i CDC e fornirà ulteriori dettagli appena diventeranno disponibili.”

Quali misure preventive adottate quando viaggiate da e per le Hawaii?

Domande frequenti (FAQ) sull’articolo:

1. Quali sono i casi recenti di malattia segnalati a Oahu?
2. Quali sono i sintomi della tosse convulsa?
3. Quanti casi di tosse convulsa sono stati segnalati nelle Hawaii tra il 2019 e il 2023?
4. Quali sono le misure preventive per la tosse convulsa?
5. Perché è importante per i viaggiatori essere consapevoli della tosse convulsa?
6. Quali sono i rischi associati alla tosse convulsa nei bambini piccoli?
7. Quali altre malattie sono state segnalate sui voli per le Hawaii?
8. Come si trasmette la tosse convulsa?
9. Cosa si sa sull’epidemia di norovirus sulla nave Queen Victoria?
10. Quali misure preventive dovrebbero essere adottate durante i viaggi da e per le Hawaii?

Termini chiave:

– Tosse convulsa: malattia altamente contagiosa che provoca accessi di tosse intensa e persistente.
– Norovirus: un virus che causa malattie gastrointestinali.
– Dipartimento di Sanità delle Isole Hawaii: organizzazione responsabile della salute pubblica nelle Hawaii.
– CDC: Centers for Disease Control and Prevention, agenzia governativa degli Stati Uniti responsabile per la salute pubblica e la prevenzione delle malattie.
– Bordetella pertussis: batterio che causa la tosse convulsa.
– Epidemia: diffusione rapidamente di una malattia in una determinata area o popolazione.

Link correlati suggeriti:
hdoa.hawaii.gov – Sito web del Dipartimento di Sanità delle Isole Hawaii.
cdc.gov – Sito web dei Centers for Disease Control and Prevention.