Ragazza di Bengaluru vince il Breakthrough Junior Challenge 2023

Una ragazza di 17 anni di Bengaluru, Sia Godika, ha vinto il Breakthrough Junior Challenge 2023, che fa parte dei Breakthrough Prizes fondati dal cofondatore di Google, Sergey Brin, dal fondatore di Facebook Mark Zuckerberg e dalla moglie Priscilla Chan, dal miliardario russo-israeliano Yuri Milner e dalla moglie Julia, e dall’imprenditrice americana Anne Wojcicki. Il Breakthrough Foundation chiama il suo premio principale di 3 milioni di dollari “gli Oscar della scienza”, mentre il Breakthrough Junior Challenge, fondato da Julia e Yuri Milner, è una competizione globale di video scientifici progettata per ispirare il pensiero creativo e le abilità comunicative attorno a concetti fondamentali nelle scienze della vita, fisica e matematica. Il junior challenge assegnerà un totale di 400.000 dollari in premi educativi. Quest’anno, il Breakthrough Junior Challenge ha attirato più di 2400 candidati provenienti da oltre 100 paesi.

Sia riceverà una borsa di studio universitaria di 250.000 dollari per il suo video vincitore che spiega le scoperte del premio Nobel Shinya Yamanaka sulla riprogrammazione cellulare. Il suo insegnante di scienze, Arka Moulik, riceverà 50.000 dollari, mentre il premio include anche un nuovo laboratorio scientifico del valore di 100.000 dollari progettato dal Cold Spring Harbor Laboratory, ha dichiarato la Breakthrough Prize Foundation in un comunicato esclusivo condiviso con TOI.

Nel suo video premiato dal titolo “Fattori Yamanaka”, Sia, che studia alla Neev Academy, interpreta una donna anziana che si libera dalla vecchiaia e diventa giovane di nuovo, drammatizzando come la tecnologia delle cellule staminali pluripotenti indotte di Yamanaka possa “far tornare indietro il tempo” sulle cellule. “Questo ha grandi implicazioni per il trattamento delle malattie legate all’età e degenerative”, recita la dichiarazione.

Sia è stata ispirata dai suoi nonni che combattono il cancro e problemi neurologici. “Rovesciare l’invecchiamento cellulare può prevenire in modo proattivo diverse malattie debilitanti. Sono determinata a contribuire alla ricerca che può rendere questo futuro una realtà”, ha detto Sia.

Sia riceverà il premio insieme ai vincitori del Breakthrough Prize 2024 in una cerimonia a Los Angeles questa primavera. Suo fratello Samay Godika è stato un vincitore sei anni fa. “È stato un viaggio creativo e analitico. Ho letto articoli scientifici e guardato video sulla scienza del riavvolgimento cellulare. È stato un emozionante viaggio alla scoperta. Nel frattempo, sono stata anche in grado di esercitare la mia creatività, che si tratti di scrivere script, dirigere scene o progettare set”, ha detto Sia.

Un momento indimenticabile è stato quando ha creato la montagna raffigurante il modello di Waddington – le cellule staminali sono la cima di una montagna e rotolano giù come piccole palle, diventando cellule sempre più differenziate. “Sono andata a casa dei miei nonni, ho usato le noci di cocco nel loro cortile, secchi, viti e martelli e lenzuola sporche per creare la montagna. Nel processo, sono stata trasformata in un mostro di fango, mimetizzandomi con i loro sporchi cani domestici”, ha detto Sia.

Ha aggiunto di ricordare di essere stata devastata quando la pioggia ha distrutto la montagna dopo settimane di perfezionamento. “Tuttavia, è stata una cosa buona perché la montagna successiva è venuta molto meglio”, ha detto.

Quest’anno, più di 2.400 studenti provenienti da oltre 100 paesi hanno inviato i video entro il 25 giugno 2023. Dopo due fasi di giudizio – una recensione obbligatoria dei pari, seguita da una valutazione di una commissione – il campo si è ridotto a settembre a 30 semifinalisti. Questi 30 hanno gareggiato in una votazione popolare sulla pagina Facebook del Breakthrough Prize, dove il pubblico è stato invitato a votare il proprio video semifinalista preferito mettendo like, condividendo o reagendo positivamente. Complessivamente, durante i 15 giorni del concorso, i 30 video hanno raggiunto più di 500.000 persone sulle pagine Facebook e YouTube del Breakthrough Prize, contribuendo ad insegnare e ad ispirare menti in tutto il mondo. I 15 video finalisti sono stati sottoposti alla revisione del comitato di selezione, composto da illustri scienziati di diverse università statunitensi e della Nasa, oltre a Pete Worden, presidente della Breakthrough Prize Foundation e direttore esecutivo di Breakthrough Initiatives.

Una sezione di FAQ basata sui principali argomenti e informazioni presentate nell’articolo:

1. Cos’è il Breakthrough Junior Challenge?
Il Breakthrough Junior Challenge è una competizione globale di video scientifici progettata per ispirare il pensiero creativo e le abilità comunicative attorno a concetti fondamentali nelle scienze della vita, fisica e matematica. È parte dei Breakthrough Prizes fondati da Sergey Brin, Mark Zuckerberg, Priscilla Chan, Yuri Milner, Julia Milner e Anne Wojcicki.

2. Chi ha vinto il Breakthrough Junior Challenge 2023?
La vincitrice del Breakthrough Junior Challenge 2023 è Sia Godika, una ragazza di 17 anni di Bengaluru.

3. Cosa ha vinto Sia Godika?
Sia Godika ha vinto una borsa di studio universitaria di 250.000 dollari per il suo video vincitore che spiega le scoperte del premio Nobel Shinya Yamanaka sulla riprogrammazione cellulare. Il suo insegnante di scienze, Arka Moulik, riceverà 50.000 dollari. Inoltre, il premio include anche un nuovo laboratorio scientifico del valore di 100.000 dollari progettato dal Cold Spring Harbor Laboratory.

4. Come ha interpretato Sia Godika il concetto delle scoperte di Yamanaka nel suo video?
Nel suo video premiato intitolato “Fattori Yamanaka”, Sia Godika interpreta una donna anziana che si libera dalla vecchiaia e diventa giovane di nuovo, drammatizzando come la tecnologia delle cellule staminali pluripotenti indotte di Yamanaka possa “far tornare indietro il tempo” sulle cellule.

5. Qual è l’obiettivo del Breakthrough Junior Challenge?
L’obiettivo del Breakthrough Junior Challenge è quello di ispirare il pensiero creativo e le abilità comunicative attorno a concetti fondamentali nelle scienze della vita, fisica e matematica.

6. Quanti candidati ha attratto il Breakthrough Junior Challenge quest’anno?
Quest’anno, il Breakthrough Junior Challenge ha attirato più di 2400 candidati provenienti da oltre 100 paesi.

7. Quali sono i premi educativi totali assegnati dal Breakthrough Junior Challenge?
Il Breakthrough Junior Challenge assegnerà un totale di 400.000 dollari in premi educativi.

8. Quali sono i premi principali forniti dal Breakthrough Foundation?
Il Breakthrough Foundation chiama il suo premio principale di 3 milioni di dollari “gli Oscar della scienza”.

9. Chi sono i fondatori del Breakthrough Prizes?
I fondatori del Breakthrough Prizes sono Sergey Brin, Mark Zuckerberg, Priscilla Chan, Yuri Milner, Julia Milner e Anne Wojcicki.

10. Dove e quando si terrà la cerimonia per la consegna dei premi?
La cerimonia per la consegna dei premi si terrà a Los Angeles questa primavera, insieme ai vincitori del Breakthrough Prize 2024.

Termini chiave e terminologia:

– Breakthrough Junior Challenge: competizione globale di video scientifici.
– Breakthrough Prizes: premi fondati da Sergey Brin, Mark Zuckerberg, Priscilla Chan, Yuri Milner, Julia Milner e Anne Wojcicki.
– Riprogrammazione cellulare: tecnologia delle cellule staminali pluripotenti indotte di Yamanaka.
– Cold Spring Harbor Laboratory: laboratorio scientifico che progetterà un nuovo laboratorio come parte del premio.
– Premio Nobel: riconoscimento internazionale per le persone che hanno compiuto importanti scoperte o contributi nel campo della scienza.
– Scienze della vita: il campo delle scienze che studia gli organismi viventi, inclusi gli esseri umani.
– Fisica: il campo delle scienze che studia la materia e l’energia.
– Matematica: il campo delle scienze che studia le proprietà e le relazioni tra numeri, figure e oggetti astratti.

Link correlati suggeriti:

Breakthrough Prizes: Sito ufficiale dei Breakthrough Prizes.
Cold Spring Harbor Laboratory: Sito ufficiale del Cold Spring Harbor Laboratory.