Sapere come prevenire malattie cardiache: una guida per le donne

La malattia cardiaca è la principale causa di morte per le donne negli Stati Uniti, rappresentando circa il 20% delle morti, secondo i Centers for Disease Control and Prevention degli Stati Uniti. Più di 60 milioni di donne americane vivono con una forma di malattia cardiaca, ma solo poco più della metà (56%) è consapevole del fatto che la malattia cardiaca sia la principale causa di morte per le donne.

Quali sono i tipi di malattie cardiache di cui le donne dovrebbero essere consapevoli? La malattia cardiaca colpisce le donne in modo diverso rispetto agli uomini? Quali sono i sintomi che possono indicare problemi cardiaci? E cosa dovrebbero fare le donne per migliorare la loro salute cardiaca?

Per guidarci in queste domande, abbiamo parlato con l’esperta di benessere di CNN, la dottoressa Leana Wen. Wen è un medico di emergenza e professore associato presso l’Università George Washington. In precedenza, ha ricoperto il ruolo di commissario per la salute di Baltimora.

La dottoressa Wen ci spiega che la malattia cardiaca è un termine generale che comprende diverse condizioni cardiovascolari. La malattia delle arterie coronarie è la forma più comune di malattia cardiaca. Questo si verifica quando le arterie del cuore si restringono o si ostruiscono a causa di placche di depositi di colesterolo. La malattia delle arterie coronarie e la malattia vascolare, cioè la malattia dei vasi sanguigni, sono la principale causa di infarti e ictus. I fattori di rischio per la malattia delle arterie coronarie includono problemi medici come l’ipertensione, il colesterolo alto e il diabete, l’obesità e il fumo.

Un’altra forma di malattia cardiaca sono le anomalie del ritmo cardiaco. Ad esempio, la fibrillazione atriale si verifica quando il cuore batte in modo irregolare. Questo può portare a coaguli di sangue e complicanze come ictus e insufficienza cardiaca.

L’insufficienza cardiaca stessa è un’altra forma di malattia cardiaca. Questo si verifica quando il cuore è danneggiato o indebolito in qualche modo. Le cause dell’insufficienza cardiaca includono infarti, condizioni croniche come l’ipertensione e l’uso eccessivo di alcol e alcune infezioni virali o batteriche.

Ci sono anche anomalie nella struttura del cuore stesso, ad esempio, se ci sono difetti nelle valvole cardiache o un buco nel muro del cuore. Alcuni di questi sono congeniti, cioè presenti dalla nascita, mentre altri possono svilupparsi nel tempo a causa di infezioni, malattie o altri fattori.

La dottoressa Wen spiega che la malattia cardiaca colpisce le donne in modo diverso rispetto agli uomini. Ad esempio, le dimensioni e la struttura del cuore sono diverse tra uomini e donne, con le donne che hanno generalmente cuori e vasi sanguigni più piccoli rispetto agli uomini. Le ricerche hanno mostrato che le donne hanno una maggiore probabilità di sviluppare malattie cardiache nelle arterie più piccole del cuore, il che rende più difficile la diagnosi rispetto ai problemi nelle arterie più grandi.

Inoltre, ci sono cambiamenti ormonali, come i cambiamenti nei livelli di estrogeni, che si verificano nelle donne durante la loro vita e che possono influenzare il rischio di malattia delle arterie coronarie. Le donne sono anche più propense degli uomini ad avere alcune condizioni che aumentano il loro rischio di malattie cardiache, tra cui anemia e endometriosi.

Durante la gravidanza, possono verificarsi problemi cardiaci specifici? Ci sono condizioni mediche che possono manifestarsi durante la gravidanza che potrebbero influenzare la salute cardiaca sia durante la gravidanza che in seguito nella vita. Queste includono condizioni comuni come il diabete gestazionale e l’ipertensione, così come problemi meno comuni ma molto gravi come un cuore ingrossato che provoca insufficienza cardiaca.

Inoltre, potrebbero esserci condizioni cardiache preesistenti che non si manifestano fino a quando il corpo viene stressato durante la gravidanza, il travaglio e il parto. Ad esempio, qualcuno potrebbe avere da tempo una pressione sanguigna elevata, ma potrebbe non saperlo fino alla gravidanza. Le donne in età fertile devono essere consapevoli di queste condizioni e prestare attenzione alla salute del cuore prima, durante e dopo il parto.

Quali sono i sintomi che le donne dovrebbero prendere in considerazione e che richiedono un’attenzione medica urgente?

I sintomi che le donne dovrebbero prendere in considerazione e che richiedono un’attenzione medica urgente includono:
– Dolore o disagio al petto: può manifestarsi come una sensazione di oppressione, bruciore, pesantezza o dolore.
– Dispnea: difficoltà respiratoria o respiro corto, anche durante l’attività fisica minima o a riposo.
– Palpitazioni: sensazione di battito cardiaco irregolare, veloce o saltante.
– Vertigini o svenimenti improvvisi: potrebbero indicare problemi cardiaci.
– Dolore agli arti superiori, spalle, schiena, collo o mascella: questi dolori potrebbero diffondersi dal petto e indicare un potenziale problema cardiaco.
– Sudorazione eccessiva: sudorazione fredda e appiccicosa, anche senza sforzo fisico.
– Nausea o vomito: possono accompagnare un attacco di cuore nelle donne.

È importante sottolineare che questi sintomi possono variare da persona a persona e che le donne potrebbero anche sperimentare sintomi atipici, come affaticamento e mancanza di energia. In caso di dubbi o preoccupazioni sulla salute cardiaca, è fondamentale consultare un medico.

Qui ci sono alcuni termini chiave utilizzati nell’articolo:
– Malattia cardiaca: un termine generale che comprende diverse condizioni cardiovascolari che colpiscono il cuore e i vasi sanguigni.
– Malattia delle arterie coronarie: una forma comune di malattia cardiaca in cui le arterie del cuore si restringono o si ostruiscono a causa di placche di depositi di colesterolo.
– Fibrillazione atriale: un’anomalia del ritmo cardiaco in cui il cuore batte in modo irregolare, aumentando il rischio di coaguli di sangue e complicazioni come ictus e insufficienza cardiaca.
– Insufficienza cardiaca: una forma di malattia cardiaca in cui il cuore è danneggiato o indebolito, non è in grado di pompare il sangue in modo efficace.
– Valvole cardiache: strutture all’interno del cuore che regolano il flusso di sangue.
– Cuore ingrossato: quando il cuore aumenta di dimensioni a causa di stress o danni, può portare a problemi come l’insufficienza cardiaca.

Per ulteriori informazioni sulla salute cardiaca delle donne, puoi visitare il sito web dell’American Heart Association: American Heart Association – Heart Disease in Women.