Studio afferma che le donne sono più inclini a utilizzare antidepressivi dopo una rottura di relazione rispetto agli uomini

Uno studio condotto da ricercatori finanziati dal Consiglio Europeo della Ricerca e dall’Accademia della Finlandia ha rilevato che le donne sono più propense ad utilizzare antidepressivi dopo la rottura di una relazione rispetto agli uomini, in età avanzata. Lo studio ha coinvolto 228.644 residenti finlandesi di età compresa tra i 50 e i 70 anni, che avevano tutti sperimentato una rottura di relazione, un divorzio o un lutto tra il 2000 e il 2014.

I risultati mostrano che le donne che stavano vivendo una rottura di relazione hanno significativamente aumentato l’uso di antidepressivi nei quattro anni precedenti all’evento rispetto agli uomini. Il 6% delle donne ha utilizzato antidepressivi rispetto al 3,2% degli uomini.

Inoltre, lo studio ha rilevato che l’uso degli antidepressivi è aumentato sia per gli uomini che per le donne nei sei mesi precedenti al divorzio, con un aumento del 5% negli uomini e del 7% nelle donne. Sebbene l’uso sia poi diminuito dopo un anno, è rimasto comunque più alto rispetto al periodo precedente al divorzio.

Secondo i ricercatori, questi pattern di utilizzo degli antidepressivi potrebbero indicare che le donne trovano più difficile adattarsi emotivamente a un divorzio o a una rottura di relazione in età avanzata rispetto agli uomini. Ci potrebbero essere anche altre ragioni legate a differenze di genere nei ruoli familiari, nelle responsabilità e nel status economico.

Lo studio ha anche evidenziato che gli uomini sono più inclini a ricominciare una relazione dopo un lutto o una rottura rispetto alle donne, mentre non ci sono state differenze di genere tra coloro che si erano divorziati.

Questi risultati mettono in luce il fenomeno del “grey divorce” – divorzi tra persone di età superiore a 50 anni – che sta aumentando nei paesi ad alto reddito a causa dell’invecchiamento della popolazione.

L’uso di antidepressivi come strumento per affrontare le difficoltà emotive associate a una rottura di relazione può essere compreso considerando il contesto socioeconomico in cui spesso le donne si trovano dopo un divorzio. Le donne, spesso avendo sacrificato la propria carriera per diventare il principale caregiver dei figli, si ritrovano in una situazione finanziaria più precaria.

Affrontare l’incertezza del proprio stato finanziario dopo un divorzio può essere un peso mentale molto grande, e se si aggiunge l’anticipazione di un divorzio che può essere un processo estremamente stressante, non sorprende che l’uso di antidepressivi aumenti in questo contesto.

Spesso si incontrano casi in cui i coniugi separati continuano a vivere insieme in un’atmosfera molto disagiata, il che si traduce in un ulteriore pressione sulla salute mentale anche per il benessere emotivo dei figli coinvolti.

In conclusione, è importante prendere in considerazione l’impatto emozionale e psicologico che la fine di una relazione può avere sul benessere di una persona, in particolare nelle fasi successive della vita. Comprendere queste dinamiche può aiutare a sviluppare strategie di supporto più efficaci per coloro che si trovano ad affrontare una rottura di relazione.

Domande frequenti basate sui principali argomenti e informazioni presentate nell’articolo:

1. Quali sono i risultati dello studio condotto sui residenti finlandesi di età compresa tra i 50 e i 70 anni?
– Il 6% delle donne ha utilizzato antidepressivi rispetto al 3,2% degli uomini dopo una rottura di relazione.
– L’uso degli antidepressivi è aumentato sia per gli uomini che per le donne nei sei mesi precedenti al divorzio, con un aumento del 5% negli uomini e del 7% nelle donne.

2. Quali potrebbero essere le ragioni per questa differenza di utilizzo degli antidepressivi tra uomini e donne?
– Le donne potrebbero trovare più difficile adattarsi emotivamente a una rottura di relazione in età avanzata rispetto agli uomini.
– Le differenze di genere nei ruoli familiari, nelle responsabilità e nel status economico potrebbero influire su questa differenza.

3. Gli uomini sono più propensi a ricominciare una relazione dopo un lutto o una rottura rispetto alle donne?
– Sì, lo studio ha evidenziato che gli uomini sono più inclini a farlo, mentre non ci sono state differenze di genere tra coloro che si erano divorziati.

4. Cosa significa “grey divorce”?
– “Grey divorce” si riferisce ai divorzi che avvengono tra persone di età superiore a 50 anni.

5. Perché le donne potrebbero utilizzare gli antidepressivi per affrontare una rottura di relazione?
– Le donne potrebbero trovarsi in una situazione finanziaria più precaria dopo un divorzio, dopo aver sacrificato la propria carriera per diventare il principale caregiver dei figli.
– L’anticipazione del divorzio e l’incertezza finanziaria possono essere fonti di stress che possono portare all’uso di antidepressivi.

Link correlati suggeriti:
ResearchGate: un sito web dove è possibile trovare ricerche e studi accademici in vari campi.
EURAXESS: un portale che fornisce informazioni sul finanziamento e le opportunità di ricerca in Europa.

Glossario:

– Antidepressivi: farmaci utilizzati per trattare i disturbi depressivi.
– Rottura di relazione: la fine di una relazione sentimentale o matrimoniale.
– Ruoli familiari: le responsabilità e i compiti attribuiti a membri specifici di una famiglia in base al loro genere.
– Status economico: la posizione economica o il livello di benessere di un individuo o di una famiglia, determinato da vari fattori come il reddito, il lavoro e l’istruzione.